LOGO BCH SQUARE

L'Istituto d'Istruzione Superiore "I. Bachmann" di Tarvisio, ha attivato a partire dall'A.S. 2000/2001 il Progetto Sportivo rivolto agli atleti degli sport invernali (discesa, fondo e salto) che, in uscita dalla scuola secondaria di primo grado, intendono proseguire gli studi nella scuola statale e conseguire il diploma di maturità scientifica o di maturità professionale. Il bacino d'utenza, inizialmente regionale, si è allargato anche ad altre regioni (dal Piemonte alla Sicilia) con studenti appartenenti alle relative squadre di Comitato ed alla Nazionale.  Lo Ski College "I. Bachmann", questo particolare Liceo Scientifico, si fa subito notare per l'attenzione che rivolge ai giovani atleti provenienti dalle discipline della neve e del ghiaccio, dando loro la possibilità di non dover scegliere più fra scuola e sport di alto livello.


Il Liceo Sportivo "Bachmann", nato per salvaguardare i talenti sportivi, permette di conciliare lo studio e l'attività sportiva di elevato profilo, offrendo agli studenti-atleti la possibilità di perfezionare il proprio livello tecnico con l'obiettivo di entrare nelle squadre di Comitato, nelle Squadre Nazionali e di conseguire il diploma maestro di sci o guida alpina.

Il progetto SPORTIVO ha inteso realizzare, nell’ambito dell’autonomia, la riorganizzazione di un curricolo che favorisca la pratica sportiva nel rispetto degli obiettivi formativi del proprio corso di studi e che abbia valenza orientativa rispetto alle attività professionali collegate allo sport ed alla montagna.

Attraverso la sua applicazione e diffusione si cerca di favorire l’acquisizione di competenze flessibili e qualificate nei giovani praticanti gli sport invernali. Le linee strategiche indicate si rivelano uno strumento utile a contrastare i fenomeni della dispersione e dell’abbandono precoce riscontrati tra questa popolazione scolastica e nelle zone montane in genere.

Le attività previste sono complesse. L’attività scolastica prevede ben quattro orari suddivisi nel corso dell’anno scolastico, in sintonia con il complesso programma sportivo. Tutto ruota intorno alle necessità dell’atleta-studente, al fine di giungere ad altissimi livelli sia agonistici che didattici.

N. 100/120 ore annuali programma atletico

N. 100/120 giornate di attività sulla neve compreso le gare

Il progetto viene realizzato nel rispetto degli ordinamenti e programmi vigenti utilizzando gli strumenti di flessibilità previsti dal D.P.R. 275/99 e dal D.I. 234/00.

FINALITA'

Le principali finalità del progetto del Liceo per gli Sport Invernali sono:    

  • valorizzare la pratica sportiva nell’ambito della programmazione didattica al fine di favorire l’acquisizione di competenze spendibili nel settore specifico e nel costruire un personale progetto di vita;
  • conciliare la pratica agonistica degli sport invernali con il raggiungimento degli obiettivi formativi propri dei singoli percorsi curriculari.

 

OBIETTIVI

I principali obiettivi che sono stati posti sono:

  1. Obiettivo prioritario dell’ipotesi progettuale è fornire gli strumenti per definire percorsi centrati sulla persona, in cui la pratica sportiva venga valorizzata nelle sue potenzialità educative e formative e quale metodologia di apprendimento formale e non formale.
  2. Organizzare i percorsi scolastici tenendo conto delle esigenze della realtà sportiva al fine di valorizzare le eccellenze senza penalizzare il successo formativo.
  3. Fornire un modello essenziale, irrinunciabile, sul quale si possano operare integrazioni coerenti con le finalità e gli obiettivi del  P.O.F.
  4. Identificare modelli organizzativi per l’integrazione delle risorse messe a disposizione da Enti ed associazioni.
  5. Costruire una rete di sinergie per il sostegno efficace reciproco.
  6. Strutturare un quadro di azioni integrate di tipo economico e didattico per agevolare la frequenza degli studenti-atleti.
  7. Identificare e formare le figure di coordinamento per l’attuazione dei percorsi formativi scolastici e sportivi.

STRUMENTI:

La scuola si propone di realizzare gli obiettivi posti nel seguente modo:

  • l’organizzazione curricolare flessibile: anno scolastico dilatato rispetto ai termini tradizionali e articolazione dell’orario, in quattro periodi, in base alle esigenze degli alunni/atleti;
  • l’individuazione degli obiettivi per ogni alunno e la programmazione individualizzata dell’intervento didattico, in particolare per gli atleti ad alto livello agonistico (anche con strumenti di didattica a distanza e attività di sostegno e potenziamento culturale e cognitivo);
  • l’adozione di strumenti di comunicazione a distanza per le famiglie;
  • la didattica a distanza (e-learning) mediate l’utilizzo della piattaforma on-line dedicata;
  • l’integrazione fra la didattica, la preparazione atletica e lo svolgimento degli allenamenti anche mediante la presenza degli allenatori ai Consigli di Classe. La programmazione dell’attività sportiva e di allenamento viene inserita all’interno dell’orario scolastico e ne diventa parte integrante;
  • l’impiego di allenatori federali di alto livello (alcuni provenienti dalle squadre nazionali).

 

RISULTATI:

I risultati sono assai significativi:

  • già parecchie classi sono arrivate al diploma di maturità scientifica con risultati lusinghieri;
  • tre nostri alunni sono stati inseriti nelle squadre nazionali di discesa e fondo, mentre continua la frequenza di atleti appartenenti alle squadre olimpiche del salto e della combinata nordica;  
  • quasi la totalità degli alunni dello sci alpino ha superato la selezione per maestro di sci;
  • cinque allievi vestono la divisa nazionale.

Il Settore per gli Sport Invernali è riferimento nazionale per la Federazione Italiana Sport Invernali e fa parte della rete degli ski-college italiani. Tale progetto armonizza l’offerta formativa del Friuli-Venezia Giulia con quella dell’Austria e della Slovenia per costruire, grazie all’esperienza ed alle tradizioni culturali e sportive degli Stati vicini, una struttura scolastica italiana finalizzata alla formazione di studenti/atleti di alto profilo agonistico.

 

Lo Ski College "Bachmann", sostenuto sin dagli esordi dalla Regione Friuli Venezia Giulia, dalla Provincia di Udine, dal Comune di Tarvisio, dal Coni e dalla Fisi Nazionale, è fortemente apprezzato anche dalle famiglie che lo considerano una realtà innovativa, capace di far crescere in sicurezza i propri figli, offrendo un'istruzione di qualità e un percorso agonistico di prestigio.

Convitto:
l'istituto garantisce il soggiorno degli studenti-atleti in un convitto statale strutturato secondo i più moderni standard organizzativi, in cui gli educatori ministeriali seguono 24 ore su 24, in sinergia con docenti e allenatori, l'attività e la formazione del singolo ragazzo.